Il Viaggiatore Magazine - Marsiglia, Francia

Il Viaggiatore Magazine – Marsiglia, Francia

Nonostante sia una notevole città d’arte, di architettura e di attività economiche importanti, Marsiglia universalmente nota per tre cose che saltano subito alla mente: la prima è una canzone con musica e versi, la Marsigliese, divenuto inno nazionale francese, cui in città è dedicato anche un museo. La seconda è un prodotto apparentemente semplice, il sapone di Marsiglia, che però rappresenta migliaia di anni di cultura e di storia che si legano alla lunga storia della città: la tecnica di fabbricazione originaria a base d’olio d’oliva e di alloro deriva dalla città di Aleppo in Siria e si è diffusa attraverso il bacino Mediterraneo all’epoca delle Crociate. La terza è invece un piatto, la bouillabaisse, una zuppa di pesce stufata tradizionale della Provenza, ma diffusa in tutto l’arco mediterraneo dalla Catalogna alla Liguria. In questo caso la storia fa capolino per due distinte ragioni: il nome intanto che è già una ricetta perché deriva da una parola occitana composta da due verbi, bollire e cucinare a fuoco lento.

Il Viaggiatore Magazine - Chez Fonfon - Marsiglia, Francia

Il Viaggiatore Magazine – Chez Fonfon – Marsiglia, Francia

E l’occitano era lingua originaria della Provenza, di cui Marsiglia è capoluogo, e qui ancora parlata. E poi sembra che le origini del piatto risalgano proprio ai coloni greci che nel 600 a.C fondarono la città. La ricetta base comprende l’uso di almeno quattro pesci: scorfano, triglia, grongo e gallinella: viene servita con la rouille, una salsa d’accompagnamento fatta con pan grattato, olio d’oliva, zafferano e peperoncino.
La miglior bouillabaisse di Marsiglia si assaggia da Fonfon, un locale storico aperto nel 1952 da Alphonse Mounier noto appunto con il diminutivo di Fonfon. Da 65 anni la ricetta non è mai cambiata nel grazioso locale di due piani con 40 coperti sotto e 60 sopra, che si trova nel Vallon des Auffes, una piccola insenatura sulla corniche raggiungibile anche con i bus di linea che raccoglie un villaggio di pescatori dal sapore autentico, vicino al monumento Porta d’Oriente dedicato ai soldati d’Oltremare.

Il Viaggiatore Magazine - Chez Fonfon - Ingredienti per la "Bouillabesse" - Marsiglia, Francia

Il Viaggiatore Magazine – Chez Fonfon – Ingredienti per la “Bouillabesse” – Marsiglia, Francia

Una cena tipica in questo locale frequentato da turisti ma anche da tanti locali comincia con una bisque di aragosta fredda come saluto dalla cucina. Prosegue con la bouillabaisse preparata sul momento che non ha difficoltà a fare da primo e secondo piatto, passa attraverso un piatto di formaggi locali e termina con una scelta di dessert tra bignè sablè al limone meringato, moka al sapore di caffè con una punta di cioccolato, millefoglie fatta alla “tatin”, caffè gourmand oppure macedonia di frutta, gelati o sorbetti. Con i dessert si serve vino di Porto o moscato di Capo Corso oppure Tokaj Pinot grigio di vendemmia tardiva.

Info:    www.france.fr – www.marseille-tourisme.com

Ristorante Chez Fonfon – Rue du Vallon des Auffes 140, Marseille – Tel. 0033 4 91521438 – www.chez-fonfon.com

Leonardo Felician

 

Share Button